ROMA – Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso del Venezia, che chiedeva la sospensione cautelare dei playout di serie B. Lo spareggio per non retrocedere, tra i veneti e la Salernitana, si giocherà dunque come deciso dalla Lega di serie B, mercoledì 5 e domenica 9 giugno.

Per il Tar l’interesse preminente è quello “alla conclusione” del torneo di serie B per consentire alle squadre di preparare la prossima stagione. E’ stata fissata al contempo l’udienza dell’11 giugno per la trattazione collegiale del ricorso in camera di consiglio. Il presidente di sezione del Tar ha considerato che “in disparte l’eccezione di difetto di giurisdizione che sarà adeguatamente apprezzata nella sede collegiale – si legge nel decreto – allo stato non si ravvisano le ragioni di estrema gravità ed urgenza per la concessione della misura cautelare monocratica”. In più, ha ritenuto che “nel necessario bilanciamento degli interessi coinvolti, appare preminente l’interesse alla conclusione del campionato al fine di permettere alle parti resistenti di organizzare le prossime stagioni”.

 


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml