ROMA – Il netto successo del Cittadella sul Livorno è la copertina delle gare pomeridiane del turno di Serie B, in attesa del big match tra Perugia e Benevento. I veneti si sbarazzano nettamente dei labronici con un eloquente 4-0 e tornano in zona playoff, mentre lo Spezia, sconfitto a Foggia, viene estromesso dalle posizioni che contano. Il Carpi si aggiudica un match drammatico in chiave salvezza contro il Padova e torna a sperare.

CITTADELLA-LIVORNO 4-0 – Nulla da fare per i toscani in casa del Cittadella, che sblocca lo stallo in chiusura di primo tempo: tacco di Settembrini per Finotto che non sbaglia. Livorno in dieci in avvio di ripresa per l’espulsione di Porcino, i veneti dilagano con Schenetti e la doppietta del solito Moncini. Labronici che ora devono stare attenti alla risalita di un Carpi che sembrava spacciato.

CARPI-PADOVA 2-1 – Vittoria cruciale per il Carpi, che batte il Padova in una sfida tra squadre costrette a galleggiare in fondo alla classifica. I veneti si erano portati avanti con il grande ex di giornata, Mbakogu, in gol al 12′. Buonissima reazione da parte dei ragazzi di Castori: pareggio di Concas, ribaltone firmato da Arrighini nel finale.

FOGGIA-SPEZIA 1-0 – In coda si muove anche il Foggia, autore di una bella prova in casa contro lo Spezia. Assalto prolungato da parte dei Satanelli, spesso pericolosi con Kragl, Mazzeo e Iemmello. Proprio il centravanti, all’84’, trova il gol che vale i tre punti: cross di Gerbo e conclusione al volo dell’ex Sassuolo. Una rete che proietta il Foggia nuovamente a portata di salvezza ed estromette, almeno per il momento, lo Spezia dalla zona playoff.


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml