E’ lui il regista della coreografia oltraggiosa messa in scena in pieno centro a Milano alla vigilia del 25 Aprile. E’ lui che chiama il ‘presente’ per Mussolini, incitando i suoi camerati a fare il saluto romano e facendolo lui per primo: si chiama Claudio Corbolotti, 53 anni, arrestato nel 2004 per gli scontri avvenuti fuori dall’Olimpico durante il derby Roma-Lazio. Non solo un picchiatore da stadio: perché Corbolotti è entrato anche in interrogazioni parlamentari grazie all’incarico che l’allora sindaco di Roma Gianni Alemanno gli aveva dato, facendolo entrare nella sua segreteria.

in riproduzione….

Volto noto nella curva Nord della Lazio, Corbolotti è stato denunciato ieri dalla Digos, assieme ad altri ultrà laziali, per manifestazione fascista. Riconosciuto dalle foto e dai video, ma non ancora rintracciato.

 


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml