TARANTO – E’ di un morto e un ferito in condizioni gravi il bilancio dell’incidente sul lavoro avvenuto nel rione Tamburi di Taranto. Padre e figlio di una ditta edile erano impegnati nella ristrutturazione della facciata di un palazzo in una stradina cieca di via Galeso, quando il braccio del cestello che li sorreggeva, per ragioni ancora da chiarire, ha ceduto improvvisamente.

I due sono precipitati e finiti al suolo dopo una caduta di una decina di metri. Il padre è morto mentre i soccorritori sono al lavoro per curare il più giovane dei due.

Sul posto oltre alle ambulanze del 118, sono intervenuti gli agenti della polizia scientifica per i primi rilievi  e quelli della polizia locale che hanno isolato la zona per permettere l’intervento degli operatori.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml