Un manifesto con i volti di alcuni bambini che sono stati uccisi da un tumore a Taranto. E’ così che l’associazione ‘Genitori Tarantini ha annunciato la manifestazione in programma per il 25 febbraio, giorno del trigesimo della morte di Giorgio, il quindicenne, stroncato da un sarcoma.

Una fiaccolata percorrerà le vie della città. Una iniziativa che è molto più di una semplice protesta contro l’inquinamento nel capoluogo ionicio: l’associazione sul sua pagina Facebook ha lanciato un appello per raccogliere i volti e le storie di chi, in questi anni, non ce l’ha fatta.

E la pagina del social network, in poche ore, si è trasformata nel racconto di storie di chi non ce l’ha fatta a vincere la battaglia contro il tumore.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml