ROMA – Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata alle 19.37 nell’Aquilano, con epicentro il paese di Collelongo, a circa 54 chilometri da L’Aquila. La scossa, riferisce l’Ingv, ha avuto una profondità di 17 chilometri.

Al momento non sono pervenute alle sale operative dei vigili del fuoco richieste di soccorso o segnalazione di danni. La scossa è stata avvertita anche a Roma, come confermano gli stessi vigili del fuoco su Twitter.

La scossa è avvenuta nella zona della piana del Fucino, vicino alla località di villeggiatura  di Villavallelonga. Il sisma è stato avvertito anche in tutta la Valle di Roveto e nel Sorano. Alla prima ne è seguita un’altra, alle 19.53, di magnitudo molto inferiore, pari a 0.9. Il terremoto è stato avvertito anche nei paesi limitrofi fino a propagarsi per tutta la Marsica: ad Avezzano le persone si sono riversate nelle strade.

Paura anche in Ciociaria, la zona del Sud del Lazio non distante dal Collelongo: dopo la scossa più forte, avvertita in tutta la provincia di Frosinone ma in particolar modo nella zona del Sorano e della Valle di Comino, gente in strada nonostante il freddo polare e centralini del 115 intasati.

 


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml