Era sotto tutela dal 2015 quando il boss della Camorra Michele Zagaria lo aveva minacciato di morte per le sue inchieste sul traffico di rifiuti. Ora il comitato ordine e sicurezza ha deciso di togliere la scorta al giornalista Sandro Ruotolo. Sollevando le proteste di molti. A cominciare dall’ex ministro di Grazia e giustizia Andrea Orlando che ha preannunciato una interrogazione parlamentare.

“Hanno tolto la scorta a Sandro Ruotolo, giornalista da sempre impegnato in inchieste sulle mafie. E’ anche il giornalista che si è occupato della “bestia”, il dispositivo propagandistico del ministro dell’interno. Casualità? Lo chiederò in Parlamento”, scrive su Twitter.

Interviene anche il presidente di Fnsi Beppe Giulietti che chiede: ” Chi e perchè ha deciso di levare la scorta a Ruotolo?”.


La Repubblica si fonda sui lettori come te, che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il sito o si abbonano a Rep:. È con il vostro contributo che ogni giorno facciamo sentire più forte la voce del giornalismo e la voce di Repubblica.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml