UDINE – “Sono ambizioso e voglio che lo siano anche i miei ragazzi”. Torna il campionato e per l’Udinese c’è subito un test impegnativo, in casa contro il Napoli. Julio Velazquez si aspetta una prova importante: “Loro giocano con una velocità spaventosa, sono dinamici e arrivano in porta con 3 passaggi ma noi possiamo fare bene e portare a casa dei punti”.

“DE PAUL E LASAGNA CARICHI” – Prima dello stop per le Nazionale sono arrivate 3 sconfitte consecutive per i bianconeri. Il tecnico spagnolo non perde però la fiducia: “Mi è piaciuto l’allenamento di ieri, il primo a ranghi completi dopo quasi due settimane. Non è facile giocare perché molti calciatori rientrano stanchi sia per i viaggi che per le partite internazionali. Sabato faremo una seduta di attivazione in campo e valuterò come stanno tutti i miei ragazzi. Ho parlato a lungo con i nazionali soprattutto con Lasagna e De Paul. Sono entrambi molto contenti e soddisfatti di aver esordito con le proprie selezioni. Sono carichi”.

“NAPOLI DIVERSA DA JUVE” – Ancelotti dovrà fare a meno dell’infortunato Insigne. “E’ un calciatore davvero importante – ammette Velazquez – ma Ancelotti ha tanti giocatori che possono sopperire alla sua assenza. Non sarà una partita come quella con la Juventus. Il Napoli ha una diversa filosofia di gioco e diversi interpreti. L’unico fattore che accomuna le due squadre è la forza della rosa, entrambe si giocano lo scudetto”. Chiusura su due giocatori nuovi di questa Udinese. “Pussetto mi piace molto come calciatore. Non è facile ambientarsi nel calcio italiano, c’è un cambio di fisico e intensità notevole, però il ragazzo sta migliorando ogni giorno, ci darà soddisfazioni. Teodorczyk ha lavorato molto in queste due settimane per recuperare terreno. Vediamo sabato che sensazioni ci darà”.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non viviamo di stipendi pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/sport/serie-b/rss2.0.xml