E’ UN veicolo completamente elettrico destinato all’esplorazione del polo Sud. Questo prototipo giallo ennero si chiama Antarctica ed  è stato appena  presentato a Monaco dal Principe Alberto II. Questo mezzo di trasporto, realizzato dalla società monegasca Venturi Automobiles, verrà testato a marzo del 2019 nel Nord del Canada, nella regione di Telegraph Creek.

Nel 2006 il Principe Alberto II ha creato la Fondation per l’ambiente (FPA2) ed è particolarmente attento alla lotta contro l’inquinamento. “Quando nel 2009 ho visitato una ventina di centri di ricerca scientifica nell’Antartico, ho visto che non avevano mezzi per spostarsi, per trasportare materiale, anche lungo distanze brevi. Nessuno aveva ancora pensato a questo aspetto del lavoro.”, ha speigato il Principe Alberto II, presentando Antartica – Mi rendo conto che è un mercato con un target molto preciso ma se si riesce a realizzare dei veicoli elettrici solidi, simili a utilitarie, che possano resistere al freddo, poterebbero essere molto utili anche per i militari”.

Sulla resistenza e la tenuta delle batterie di Antartica al freddo, contemperature che al Polo Nord possono calare fino a -50°C, Gildo Pastor, amministratore delegato della Venturi Automobiles, che tra l’altro partecipa al campionato di Formula E, le monoposto sportive a emissioni zero, si è detto ottimista. “Abbiamo trovato soluzioni innovative e stiamo per depositar dei brevetti”, ha detto Pastor. L’autonomia di queste vetture “a prova di freddo” sarà di circa 45 km a 20 km/h.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/ambiente/rss2.0.xml