C’E’ il laboratorio di citizen conservation e quello di disegno naturalistico. Poi, l’infopoint sull’apicoltura urbana e l’incontro con l’esperto che racconta come sono stati rappresentati, nella nostra storia, gli animali mostrando fossili, mosaici e altre opere d’arte. E’ solo una parte del programma che domenica 7 ottobre si svolgerà a Villa Borghese, nel cuore di Roma, in occasione della seconda edizione di Urban Nature, l’iniziativa del Wwf dedicata alla biodiversità che abbiamo attorno nelle nostre città e di cui spesso non ci accorgiamo. Non c’è solo la capitale a richiamare l’attenzione sugli spazi versi e le tante idee per conservarne flora e fauna: sono oltre 100 gli eventi in programma solo per la giornata di domenica in 40 città d’Italia. Ecco il programma, regione per regione.

MARCHE. A Jesi visite guidate alla scoperta della natura nell’oasi di Ripa Bianca in un ambiente naturale a due passi dalla città.

ABRUZZO. A Teramo e lanciano appuntamento nelle rispettive vile comunali, con visita guidata e momenti di formazione/informazione.

LOMBARDIA. A Milano “biohunt” e mini conferenze sulla natura urbana nella sede del Wwf in via Cazzaniga, vero e proprio “giardino segreto” nel centro città. Appuntamento con il biohunt anche nel parco della legalità di San Donato Milanese. A Brescia, Parco Ducos, al via la la caccia al tesoro della biodiversità, mentre la mattinata sarà animata da laboratori di disegno e riconoscimento flora e fauna.

UMBRIA. A Terni passeggiata lungo il parco fluviale urbano del fiume nera.

LAZIO. A Roma, sulla terrazza del Pincio, dalle ore 10 alle 18 un’intera giornata con laboratori, incontri, caccia al tesoro, passeggiate con binocolo, visite guidate e mostre. Al Lido di Ostia il Wwf Litorale Romano organizza una visita guidata alla Pineta dell’Acqua Rossa.

EMILIA ROMAGNA. A Ferrara piccolo laboratorio di birdgardening con costruzione di mangiatoie per gli uccelli (con materiale riciclato) e passeggiata lungo le mura alla scoperta di fauna e flora. A Forlì visite guidate nel parco urbano “Franco Agosto”. Caccia al tesoro – biohunt – anche a Bologna, nell’Oasi Wwf “Stagno Didattico” presso i Giardini Margherita, con laboratori di riciclo creativo per bambini. A Reggio Emilia appuntamento con il rural walking, escursione nelle campagne che circondano l’Oasi Wwf di Marmirolo.

TOSCANA. A Firenze al Parco delle Cascine, visita guidata con lezione itinerante del biologo Carlo Scoccianti che si svolgerà lungo i principali punti del Lungo Arno. A Prato, visita guidata alla scoperta della natura in un tratto di fiume che attraversa la città. A Orbetello caccia al tesoro e biciclettata la mattina, e passeggiata al tramonto nel Bosco di Patanella, Oasi Wwf. A Massa (centro didattico Wwf Ronchi) costruzione di cassette nido e raccolte di cibo per gli animali del parco, oltre alle consuete visite guidate.

VENETO. Biohunt anche a Rovigo.

PUGLIA. Caccia al tesoro – biohunt anche a Brindisi (Parco di Giulio) e Taranto.

SARDEGNA. A Cagliari l’evento si svolgerà presso l’orto botanico, sono previsti laboratori di pittura, disegno, fotografia.

CALABRIA. A Vibo Urban Nature si svolgerà presso la fattoria didattica e sociale gestita dall’associazione “La goccia”: sono previsti laboratori per bambini, visite guidate, attività divulgative.

CAMPANIA. A Napoli tanti eventi in programma nel Parco Troisi di San Giovanni a Teduccio: bio-hunt caccia al tesoro di biodiversità a cura di Wwf Young, “visite guidate nel parco”, laboratori e attività per i bambini per insegnare loro a curare l’orto sul balcone. Previste anche attività da parte delle guardie Wwf. A cava dei tirreni protagonisti i bambini e i loro disegni con “diamo colore alla natura”.

BASILICATA. A Policoro, Oasi Wwf, escursione guidata in trekking nella riserva regionale bosco pantano. Piemonte. A torino appuntamento al parco valentino, in programma pulizia parco, guerrilla gardening, laboratori didattici.

SICILIA. Biohunt anche a Catania e Giarre, mentre a Palermo il Wwf ha organizzato visite guidate nel demanio forestale di Strasatto alle porte di Palermo, assieme ai forestali.


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/ambiente/rss2.0.xml