Varese, incassa per 23 anni la pensione del vicino morto: ecco come la donna ha beffato l’Inail


Varese, incassa per 23 anni la pensione del vicino morto: ecco come la donna ha beffato l'Inail

Ha intascato 370mila euro in contanti fino a quando, temendo di essere scoperta, non è andata allo sportello a dichiarare la morte dell’uomo avvenuta però nel 1994. “E’ appena deceduto a 103 anni”, ha detto finendo nei guai

Per 23 anni incassa la pensione del vicino morto, poi – pensando di aver tirato troppo la corda – dichiara falsamente che è deceduto a 103 anni, e finisce nei guai. La guardia di finanza di Varese ha concluso le indagini nei confronti di una signora residente in un piccolo comune a pochi chilometri dal capoluogo, che a partire dal 1994 fino all’anno scorso, ha riscosso la pensione di vecchiaia e la rendita Inail dell’amico. Totale incassato: circa 370mila euro.
 
Le indagini, partite dalla segnalazione della direzione territoriale dell’Inail di Varese, hanno consentito di accertare che il titolare della pensione era legato da tempo alla signora da un rapporto di conoscenza e fiducia, tanto da delegarla a pieno titolo al ritiro delle somme. A causa di un difetto di comunicazione tra il comune di residenza e gli enti pagatori, tenuto conto che nel 1994 non era ancora attiva la procedura informatizzata, la morte del beneficiario non era stata registrata, così i pagamenti sono continuati regolarmente con la signora che passava puntualmente a incassarli in contanti.
 
A gennaio, però, con 23 anni di ritardo, temendo di essere scoperta, la donna si è presentata spontaneamente all’Inail con una dichiarazione attestante la morte del beneficiario, a 103 anni. Da lì le indagini della guardia di finanza che hanno denunciato a piede libero la signora per truffa aggravata ai danni dello Stato. Tutto il denaro incassato è già stato speso, quindi l’Inail sta procedendo a trattenere, mensilmente, la pensione di reversibilità dell’indagata.

05 marzo 2019 – Aggiornato alle



SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml