VENEZIA – Una nave da crociera della Msc “Opera” questa mattina stava arrivando alla stazione marittima di Venezia trascinata da un rimorchiatore quando all’improvviso – sembra per un black out – ha perso il controllo. Il rimorchiatore non è stato in grado di governarla e la grande nave si è scontrata la barca fluviale River Countess, che aveva a bordo 130 persone. L’imbarcazione era parcheggiata di fianco all’imbarcadero San Basilio.

Secondo le prime informazioni raccolte, nell’impatto alcune persone sarebbero finite in acqua. Sul posto ambulanza, polizia, vigili del fuoco che hanno allestito un pronto soccorso sul posto: cinque i feriti non gravi, uno a bordo della Msc. La grande nave all’impatto ha suonato per dieci minuti la sirena. Il bacino era pieno di barche che si preparavano per lo sposalizio con il mare, un evento tradizionale di Venezia.

in riproduzione….

Manifestazione di protesta sulla banchina degli attivisti “No Grandi Navi”. L’incidente è avvenuto proprio nei giorni in cui il dibattito sulle grandi navi è accesissimo in città. In questi giorni infatti l’Unesco ha dato il parere favorevole all’ipotesi delle grandi navi a Marghera, andando incontro a Comune e Regioni, ma contrastato da molte associazioni cittadine come Italia Nostra che da sempre chiedono le navi fuori dalla laguna. L’ Unesco è stato contestato anche dai Cinque stelle. Il ministro alle Infrastrutture, Danilo Toninelli. stava infatti valutando 14 progetti ma nessuno.contemplava le grandi navi a Marghera.
 


L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml