Viareggio, soffoca il padre con il cuscino dopo un litigio


Viareggio, soffoca il padre con il cuscino dopo un litigio

L’uomo è stato prima colpito con un pugno. Il figlio ha confessato


Ha litigato con il padre, 79 anni, e lo ha colpito con un pugno. Poi lo ha soffocato con un cuscino, uccidendolo. Quando sul posto è arrivata la polizia ha subito confessato tutto. L’omicidio è avvenuto nel pomeriggio di oggi a Viareggio. L’uomo, 46 anni, è stato fermato: sarà arrestato con l’accusa di omicidio. I particolari e i motivi che hanno spinto l’uomo a uccidere il padre sono ancora tutti da chiarire. Gli investigatori sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica. Notizia in aggiornamento

29 aprile 2019 – Aggiornato alle



SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml