Gioia Tauro, per costringere la donna a subire in silenzio le avevano fatto credere di avere coperture istituzionali e contatti con le forze dell’ordine e del clero. Le persecuzioni iniziate quando lei era poco più che maggiorenne. Solo ora ha trovato la forza di denunciare


SITO UFFICIALE: http://www.repubblica.it/rss/cronaca/rss2.0.xml